close
investire in borsa

Investire in borsa oggi

Il decennio appena trascorso, è stato caratterizzato da diversi eventi epocali. Dopo il 2006, anno del crollo dei titoli sub prime, si è verificata una della più grandi recessioni degli ultimi decenni (da alcuni paragonata alla grande recessione del 29). Prima negli Stati Uniti prima, poi in tutto il mondo occidentale, tutti gli indici borsistici mondiali iniziarono a flettere in maniera consistente, fino ad arrivare mediamente ai livelli della fine del ventesimo secolo. Mai come in questo periodo, gli investimenti sicuri diventano sempre più rari. Le fluttuazioni delle borse ed in generale l’imprevedibilità dei mercati, ha reso investire in borsa un’operazione sempre più rischiosa.

Ma investire in borsa oggi è più facile di quanto si pensi, basti pensare al Trading online che permette di operare su tutti gli asset direttamente da casa e sfruttare anche le variazioni negative del mercato vendendo o puntando al ribasso.
Questa situazione di recessione che ormai viene comunemente chiamata “Crisi”, è stata inoltre aggravata da cambiamenti politici importanti, soprattutto nel Medio Oriente. Le primavere arabe e i conseguenti colpi di stato che hanno deposto diversi dittatori africani, hanno creato nel sub continente nordafricano grandi instabilità politiche.

La destituzione dei poteri dominanti, non ha dato il risultato atteso, quello cioè di rendere più democratiche quelle zone, ma al contrario, hanno generato forti vuoti di potere, che sono sfociati nella presa di potere di gruppi estremisti, che manipolando i principi dell’Islam, hanno preso il controllo violento in molte di queste aree (fino ad allora tendenzialmente stabili) portandole ad uno stato di guerra e consacrandole sedi dello cosiddetto Stato Islamico, un gruppo terroristico che ha dichiarato guerra all’occidente ed alle sue democrazie.

L’instabilità del Medio Oriente, ha avuto effetti negativi, non solo sul prezzo del petrolio (che ha più che dimezzato il suo valore), ma anche portato ulteriore volatilità agli indici borsistici. Scopri come investire nel petrolio online! 

investire in borsa dopo gli avvenimenti politici

Per arrivare ai tempi recenti, oltre al terrorismo che sta mettendo a dura prova l’intera Europa, ci sono due avvenimenti che rendono ancora più difficile prevedere l’andamento dei mercati. Il primo, che avrà probabilmente forti ripercussioni sui mercati finanziari è il Brexit. L’uscita di una delle economie di traino dell’Unione Europea, potrebbe scoraggiare gli investitori ad investire i loro capitali, sicuramente nei titoli di stato del Vecchio Continente, ma anche con molta probabilità, nei suoi indici borsistici. Il secondo importante evento, che ha forse una rilevanza più politica che finanziaria, è il fallito colpo di stato in Turchia, fino ad oggi uno dei partner principali (anche a livello di scambi economici) dell’Europa in Medio Oriente, del quale, da oggi in avanti, sarà difficile prevedere l’atteggiamento politico-economico, creando maggiore instabilità nei mercati azionari.

Investire in borsa online

Il mercato borsistico rimane, nonostante tutte le problematiche finanziarie dello scenario contemporaneo, uno degli strumenti di investimento ancora tra i più utilizzati. Se un tempo la borsa era difficilmente accessibile a piccoli investitori, sia per la difficoltà di trovare intermediari affidabili sia per via dei rendimenti spesso bassi, oggi, grazie alla borsa online la situazione è cambiata radicalmente.

Negli ultimi anni infatti, grazie al TOL (Trading on line), regolamentato in Italia nel 1999 tramite il “Nuovo Regolamento Consob di attuazione del Testo Unico dei mercati finanziari“, è stata data la possibilità a chiunque di usare la borsa on line per acquistare asset ed azioni, investendo anche piccole somme.

L’obiettivo del trading online è, come per il trading tradizionale, ottenere il massimo profitto, con il minimo rischio nel più breve tempo possibile. Non esistono investimenti sicuri si sa, il rischio, anche se gradualmente diminuito, è sempre presente, e l’abilità del trader sta proprio nel gestire e controllare il rischio, cercando di minimizzarlo. Ma per quanto si possa essere bravi, si deve sempre tener presente che i capitali investiti sono sempre a rischio di essere svalutati. Per questo raccomandiamo sempre di diversificare l’investimento per non correre eccessivi rischi con un unico strumento finanziario.

Investire in borsa da casa

Per avere accesso al trading on line non servono particolari competenze, da anni ormai il mercato dei servizi per il TOL si sono sviluppati e sono nate diverse ottime piattaforme on line che permetto anche a piccoli investitori di gestire il proprio portfolio in assoluta autonomia. Solitamente queste piattaforme offrono un bonus di ingresso tra i 10€ e i 250€, con un deposito richiesto variabile sempre tra i 10€ e i 250€.
Uno degli aspetti importati per investire in borsa è proprio la scelta della piattaforma di trading, oltre al deposito minimo che si vuole investire infatti bisogna tenere in considerazione anche gli aspetti più tecnici della piattaforma stessa e la sua affidabilità.

Fai trading con la migliore piattaforma, Plus500 webtrader

Il primo aspetto è sicuramente l’interfaccia utente, uno strumento fondamentale per aiutare l’utente a tenere sotto controllo il suo patrimonio, gli asset finanziari posseduti e ovviamente il loro andamento. Il secondo aspetto, non meno importante è il supporto tecnico, cioè la possibilità di non essere abbandonati a sé stessi, soprattutto nelle prime fasi del percorso, quando si è ancora alle prime armi. Molti servizi TOL offrono inoltre webinar gratuiti per conoscere i principi del trading e la compravendita di asset.

In ogni caso prima di scegliere la piattaforma che si preferisce è sempre una buona regola, visitare i siti nei quali queste piattaforme siano recensite e capire la loro affidabilità, ovviamente sono da preferire i broker autorizzati e regolamentati dalla CONSOB.

Investire in borsa piccole somme

Uno dei particolari vantaggi del trading on line è la possibilità di investire piccole somme nel mercato azionario. Come già detto i capitali di ingresso a queste piattaforme sono somme relativamente piccole, accessibili anche a piccoli investitori che vogliono cimentarsi in attività di carattere speculativo.

investire-100-euro-in-borsaNella compravendita di asset finanziari però, va considerato che esistono diversi costi, ad esempio il costo del conto deposito titoli, la commissione del broker e degli eventuali intermediari, costi che per somme molto piccole potrebbero addirittura superare il rendimento. Inoltre, alcuni asset non sono acquistabili se non con investimenti che partono da qualche centinaia di euro, come i fondi comuni (da 500€ in su) e i titoli di stato (da 1000€ a crescere.)

 

Una delle alternative che viene proposta ai piccoli investitori è il trading con opzioni binarie, dove il pay-off è limitato ad una percentuale fissa dell’investimento. Il risultato però può essere solo negativo o positivo, cioè si cerca di predire l’andamento di un asset in un arco di tempo più o meno ampio.

L’opzione binaria è un’operazione molto semplice, che permette di investire piccole somme, anche solo 10 euro, senza particolari competenze, ma consigliamo sempre di seguire un percorso formativo corretto perché potrebbe essere uno strumento con cui iniziare con piccoli investimenti ma con cui poter guadagnare o perdere cifre importanti. Ovviamente vale lo stesso discorso fatto per le piattaforme di trading online, cioè affidarsi solo a broker regolamentati CONSOB.

Investire in borsa conviene

Investire in borsa alla fine può essere ancora conveniente. Operare sui mercati finanziari offre la possibilità di ottenere rendimenti, anche elevati, a patto di utilizzare strumenti, tecniche e strategie prudenti e ponderate. Gli aspetti da considerare sono diversi: la volatilità dei mercati, i possibili bassi rendimenti e gli alti rischi di investimento di alcuni settori. Va inoltre considerato, non solo in periodi di crisi, che l’investimento deve essere sempre diversificato.

Investire i risparmi in un’unica operazione è una cosa, se non folle, sicuramente molto rischiosa. Una buona soluzione, per non rischiare di perdere tutto il capitale, è suddividere gli investimenti in più asset e magari una parte di esso in beni rifugio come oro e diamanti finanziari che sono sicuramente investimenti sicuri, non tanto per la crescita del capitale, ma principalmente per la sua conservazione.

 

Articoli correlati

Tags : cfdcome fare tradingcome investire in borsagiocare in borsainvestimenti sicuriinvestire in borsainvestire in borsa onlineplus500 webtradertradingtrading online