close
Trading online

Broker per fare trading online

broker per fare trading online

Perchè è importante scegliere il broker per fare trading online?

Il trading online è sicuramente un’operazione che richiede una certa cura nella preparazione della propria strategia di guadagno. La scelta primaria riguarda il broker online.

Trovare il broker adatto alle proprie esigenze è fondamentale per ottimizzare i propri guadagni.

La condizione necessaria per rivolgersi ad un broker online è la sua regolamentazione. Un broker deve essere regolamentato da almeno un ente per il controllo della Borsa appartenente ad uno dei paesi UE. In caso contrario i rischi per i propri soldi sono davvero molti e non vale minimamente la pena correrli (lista broker regolamentati in Italia)

I broker per fare trading online, generalmente si diversificano molto a seconda degli strumenti e delle caratteristiche che sono in grado di offrire agli utenti.

Esistono broker che fanno del loro punto forte la formazione, altri permettono di investire in un numero maggiore di mercati, altri ancora consentono di utilizzare più piattaforme rispetto ai concorrenti. Insomma, ognuno ha qualcosa in più e qualcosa in meno degli altri.

L’investitore che vuole fare trading online con il maggior profitto dovrebbe imparare a conoscere i migliori e sfruttare le maggiori potenzialità di ognuno.

Detto ciò bisogna indicare quelle che sono sicuramente tra le migliori scelte per fare del buon trading.

  • Plus500
  • IQ Option
  • Markets.com

In questo caso si tratta di un broker dedicato alle opzioni binarie (IQ Option) ed i due broker leader in Italia che si occupano di offrire CFD (Plus500 e Markets.com)

Tra i tanti broker per fare trading online, Plus500 è uno dei più importanti e diffusi broker che offrono la possibilità di guadagnare attraverso i CFD. Si tratta di un broker ovviamente regolamentato e registrato. Dunque non vi è alcun dubbio sulla sua serietà e affidabilità.

Diverse sono le caratteristiche che lo rendono così noto ai trader. Oltre ovviamente ad una valida webtrader sono da segnalare i vantaggiosi spread che rendono estremamente conveniente fare trading con Plus500. La varietà dei mercati attrae anche i trader più di nicchia visto che Plus500 può far guadagnare sia con il mercato azionario sia con le materie prime. Ovviamente si può operare anche nel Forex, negli ETF, nelle opzioni e negli indici.

Il deposito minimo per operare con Plus500 è di 100 euro e si può iniziare con un conto demo senza correre rischi inutili.

IQ Option è un broker che si occupa fondamentalmente di opzioni binarie. Le opzioni binarie sono un prodotto diverso dai CFD. Si tratta di uno strumento più semplice che, con le debite attenzioni, può anche essere consigliato ai neofiti. Il deposito minimo per investire nelle opzioni binarie con IQ Option è di appena 10 euro. L’investimento minimo invece è di un euro. Data anche l’entità degli investimenti necessari per iniziare a fare trading con IQOption si può definire anche il broker davvero per tutti.

Con questo tipo di investimento esiste anche una piccola dimensione ludica. IQOption permette infatti di gareggiare in tornei fra trader.

Anche in questo caso stiamo parlando di un broker regolamentato ed autorizzato ad operare in UE.

Markets.com è un valido broker per fare trading online, che consente di operare con i CFD. Si tratta di una buona soluzione per chi cerca di avvicinarsi al trading online anche per una via teorica. Markets.com infatti ha una certa propensione al fornire strumenti atti a formare l’utente. Su Markets.com si trovano diverse sezioni dedicate alle analisi dei mercati e delle tendenze dei trader. Ottimo supporto è inoltre il calendario economico che aiuta a creare una strategia per gli investimenti futuri.

Non serve neppure dire che anche Markets.com è regolamentato ed affidabile. Il deposito minimo per iniziare ad investire con questo broker è di 100 euro.

Delle tre soluzioni di broker per trading online che sono state presentate non si può certo indicare il migliore. Sono opzioni molto diverse tra loro e che andrebbero prese tutte in seria considerazione. Tutte e tre offrono servizi di base molto simili e tutti e tre hanno un qualcosa in più.

Il trader che vuole riuscire a trarre vantaggio da tutti e tre dovrebbe utilizzarli tutti. La scelta può sembrare strana ed anche un poco dispersiva sotto l’aspetto dell’attenzione. In realtà molti trader esperti già lo fanno e spesso con successo. Chiaramente va tenuto conto che il trading online è una pratica in cui si rischia il proprio capitale e di conseguenza occorre una buona propensione all’apprendimento ed al rischio.

Articoli correlati